HEALTH AND WELLNESS

In cosa consiste una visita con il/la Nutrizionista? Come si svolge nel dettaglio la consulenza nutrizionale che generalmente viene chiamata visita nutrizionale o prima visita?

In cosa consiste una visita con il/la Nutrizionista? Come si svolge nel dettaglio la consulenza nutrizionale che generalmente viene chiamata visita nutrizionale o prima visita?

 

La Prima Visita

L' approccio parte dall’analisi del funzionamento della persona (metabolismo) prima della formulazione della dieta, ottenibile attraverso una fase di acquisizione dati e la successiva elaborazione.

Questo percorso inizia con una prima visita, dalla durata di circa 1 ora, in cui si individuano le caratteristiche specifiche del paziente attraverso:

  • valutazione antropometrica per lo studio della composizione corporea e del metabolismo
  • bioimpedenziometria
  • esame plicometrico
  • calcolo del metabolismo basale e complessivo
  • anamnesi alimentare con calcolo dell’introito calorico medio
  • anamnesi comportamentale
  • valutazione di patologie legate all’alimentazione (è buona norma presentarsi con le ultime analisi ematiche effettuate).

Rapporto di un esame impedenziometrico con misurazione del peso, della massa grassa, della % di grasso, acqua corporea totale, massa muscolare, massa ossea, metabolismo basale. Il programma restituisce un Indicatore di grasso viscerale, l’Indice di Massa Corporea (BMI), il range di grasso desiderabile, e il calcolo dell’età metabolica.

Il risultato

Sulla base delle informazioni raccolte elaboro un programma alimentare personalizzato, compatibile con le esigenze e i gusti personali, che permette di stabilire di volta in volta obiettivi realistici e di ottenere risultati duraturi.

 La “dieta” è una dieta individuale adatta unicamente al soggetto per il quale è stata elaborata, poichè “costruita” sul suo metabolismo. A due persone con gli stessi valori di età, sesso, peso e altezza corrisponderanno sempre diete differenti.

I controlli successivi personalizzati

Successivamente di eseguono controlli personalizzati (con cadenze temporali variabili) finalizzati al mantenimento nel medio e nel lungo periodo dei risultati ottenuti attraverso la verifica dell’acquisita capacità del paziente di seguire un corretto stile di vita.

QUANDO RICHIEDERE UNA CONSULENZA DIETETICO-NUTRIZIONA

Obiettivo della consulenza nutrizionale è di educare il paziente ad una corretta nutrizione come parte integrante di un corretto e sano stile di vita, considerando la differenza tra alimentazione (ovvero l’assunzione di alimenti) e nutrizione ovvero fornire al proprio corpo le quantità adeguate di sostanze garantendo un equilibrio tra entrate ed uscite.

La consulenza nutrizionale, con un percorso individuale e personalizzato, fornisce al paziente gli strumenti necessari per affrontare con serenità e autonomia la perdita di peso (approccio cognitivo – comportamentale).

La consulenza nutrizionale fornisce, inoltre, quelle conoscenze di base che consentano di comprendere i principi che stanno alla base di una sana e corretta alimentazione.

– se si vuole perdere peso in situazioni di sovrappeso o di obesità che riguardano adulti ma anche bambini ed adolescenti

–  se si vuole ricevere un profilo dietetico-nutrizionale adatto alla/e patologia/e diagnosticata/e dal proprio medico:

  • dislipidemie (ipercolesterolemia, ipertrigliceridemia)
  • diabete di tipo II, insulino-resistenza
  • PCOS, endometriosi
  • ipertensione
  • patologie infiammatorie gastrointestinali (reflusso gastrico, morbo di Crohn, rettocolite ulcerosa, sindrome da intestino irritabile o IBS)
  • patologia oncologica
  • allergie ed intolleranze alimentari (morbo celiaco, intolleranza al lattosio, sensibilità al glutine)
  • patologia cutanea (psoriasi, acne)
  • patologie autoimmunitarie (tiroidite di Hashimoto, artrite reumatoide…)

– se si è in un periodo fisiologico particolare della propria vita e si vuole un supporto nutrizionale: menopausa, gravidanza, allattamento, adolescenza o terza età

–  se si riscontrano problemi di fertilità e si vuole mettere il proprio corpo nella condizione metabolica migliore per avviare una gravidanza

– se si è deciso di effettuare una scelta dietetica vegetariana o vegana e si vogliono avere le giuste indicazioni per non andare incontro a carenze nutrizionali, per riorganizzare le proprie abitudini alimentari e per evitare di seguire una dieta monotona o poco varia

– se si vuole un profilo dietetico-nutrizionale adatto all’ attività sportiva che si pratica regolarmente

– se si vuole semplicemente migliorare o correggere il proprio stile di vita alimentare o quello di tutta la famiglia.

Il tuo carrello

Spedizione:
Totale:

Concludi l'acquisto

1

Indirizzo

Nome
Cognome
Indirizzo
Città
Provincia
CAP
Email

2

Spese di spedizione

Seleziona la spedizione
 

3

Metodo di pagamento

Seleziona un metodo di pagamento
 

Importo totale:

Ordina